Premio Speciale Ambiente

Nel corso dell’ultima serata del festival, giovedì 14 luglio, è stata anche svelata la Menzione speciale per il miglior cortometraggio a tema ambientale: viene premiato Requiem 2019 di Rutger Hauer e Sil Van Der Woerd. Nel cortometraggio l’ultima balenottera azzurra rimasta guarda negli occhi il suo unico nemico: l’essere umano (https://www.youtube.com/watch?v=JNRz_uG-1Cg).

La Menzione speciale per il miglior cortometraggio a tema ambientale viene data da FMK insieme al Laboratorio per l’educazione ambientale di ARPA FVG che da anni monitora e premia i migliori cortometraggi che affrontano il tema dell’ambiente.

Durante il suo intervento di giovedì sera, Paolo Fedrigo di ARPA FVG ci ha presentato i progetti futuri di mediatecambiente.it, lo spazio online che raccoglie idee, sperimentazioni e novità che riguardano l’educazione ambientale attraverso l’audiovisivo. A settembre, in collaborazione con Mediateca Pordenone, il tradizionale workshop di produzione audiovisiva finalizzato alla realizzazione di un nuovo spot a tematica ambientale. Per quando riguarda l’attività documentaristica di mediatecambiente.it, dopo Un paese di primule e caserme (https://www.youtube.com/watch?v=JEe3yiShrFU) è attualmente in lavorazione un film dedicato alle rotte di spostamento, incluse le linee ferroviarie friulane dismesse, una delle quali è a noi vicina: la Sacile-Gemona.