Premio speciale ambiente

The Botanist

di Maxime Lacoste-Lebuis e Maude Plante-Husaruk, Canada 2016, 20’

Dopo la caduta dell’Unione Sovietica, il Tagikistan, ex Repubblica Socialista Sovietica, si trova immersa in una devastante guerra civile. Una carestia ha colpito la regione montuosa del Pamir dove Raïmberdi, un botanico appassionato e ricco d’ingegno, ha costruito una vera e propria stazione idroelettrica con l’obiettivo di sostenere la sua famiglia in questo momento di crisi profonda della regione.

The Botanist, Maxime Lacoste-Lebuis e Maude Plante-Husaruk, Canada, 2016, 20’

Maude Plante-Husaruk è un’autrice che con i suoi racconti ha ripreso quelli che sono i problemi sociali del nostro tempo focalizzandosi sulle culture di alcune grandi regioni globali, dall’India al Nepal fino al Medio Oriente e l’Asia Centrale. Maxime Lacoste-Lebuis è invece un regista e compositore canadese. Le sue opere musicali sono presenti in centinaia di film, giochi e prodotti audiovisivi in tutto il mondo. Con The Botanist, hanno ricevuto numerosi riconoscimenti in occasione dei maggiori festival internazionali come il Trento Film Festival, dove si è aggiudicato il premio per il miglior cortometraggio.