Premio speciale ambiente

Nobody Dies in Longyearbyen

di David Freid, Stati Uniti 2017, 9’

“Dicono che quando sei colpito da un virus polare, non te ne andrai mai più”. La leggenda afferma che a Longyearbyen, una delle città più fredde della Norvegia, è illegale a chiunque di morire. Per andare a fondo a questa indiscrezione, il regista David Freid ha viaggiato per oltre 18 ore verso la Scandinavia, portando le testimonianze dei cittadini del posto, dal loro sviluppo socio-economico, i rischi del riscaldamento globale sulla loro sussistenza, fino al motivo per cui le salme non possono essere sepolte.

Nobody Dies in Longyearbyen, David Freid,Stati Uniti, 2017, 9’

David Freid è un regista americano, da tempo membro della casa di produzione MEL Films. I suoi progetti sono stati distribuiti da National Geographic, Meet the Press, The Atlantic, VICE, Slate, Washington Post e The Today Show. Prima di passare a MEL Films, Freid  ha collaborato con il New York Times, Vanity Fair e GQ, oltre ad aver lavorato come giornalista all’interno del Digital First Media, che conta oltre 75 giornali in giro per gli Stati Uniti.