Cortometraggi

[gallery ids="3042,3041,3043,3044"]

Vhils – Debris, Macau 2017 

di José Pando Lucas, Portogallo 2018, 4’

Il ritmo delle nostre vite è aumentato vertiginosamente rispetto a 20 anni fa, e mentre questo ci ha dato un'infinità di cose positive e progressi, ha anche dato origine a nuove domande e paradigmi. Le distanze si stanno accorciando? Il mondo sta rimpicciolendo? O ci stiamo allontanando? Smessaggiamo, parliamo, postiamo, tagghiamo tutto e qualsiasi cosa, ma stiamo davvero comunicando? E forse, ancora più importante, qualcuno sta davvero ascoltando?
[caption id="attachment_3040" align="alignright" width="150"] José Pando Lucas[/caption] José Pando Lucas, regista portoghese, in collaborazione con l'acclamato artista visuale Vhils, prende il lavoro che quest'ultimo ha sviluppato a Macao, in Cina, nel 2017, come trampolino di lancio per narrativa poetica e poetica che riflette su questioni inerenti alle nostre società urbane globali e all'attuale condizione umana. Pur fungendo da complemento concettuale per il lavoro di Vhils, il film rappresenta anche un pezzo indipendente a sé stante.