Cortometraggi

[gallery ids="2569,2570,2571,2572,2573"]

The Silent Child

di Chris Overton, Stati Uniti 2017, 20’

Ambientato nell’Inghilterra rurale, il racconto si incentra sulla vita di una ragazzina di 4 anni che vive all’interno di una famiglia borghese. Nata senza l’uso dell’udito, la piccola non riesce a comunicare con l’esterno. I genitori, dalla madre costantemente sopraffatta al padre maniaco del lavoro, cercano di trovare una soluzione per offrire alla bimba la possibilità di esprimersi. Sarà proprio un assistente sociale specializzato a dare finalmente la speranza alla famiglia per la propria figlia.
[caption id="attachment_2578" align="alignright" width="150"] The Silent Child, Chris Overton, Stati Uniti, 2017, 20’[/caption] Chris Overton, nato nello Staffordshire, prima di intraprendere la strada della regia è conosciuto per le sue interpretazioni ne Il fantasma dell’opera (2004) di Joel Schumacher, e Oliver Twist (2005) di Roman Polanski.  La sua ultima partecipazione come attore è avvenuta nel 2014 con Pride di Matthew Warchus, vincitore del British Independent Film Awards come miglior lungometraggio. Col tempo ha fondato una casa di produzione Slick Showreel, che in questi anni ha realizzato diversi tipi di contenuti dai video musicali corti di finzione e appartenenti al documentario.