Cortometraggi

The Heights

di Ryan Booth, Stati Uniti 2017, 21’

Fino a che punto si è disposti a raggiungere il successo? Sono passati 15 mesi da quando gli artisti Jesse e David hanno iniziato la loro carriera insieme, quando già dalle loro prime esibizioni dal vivo le case discografiche sono pronte a tutto pur di incidere un album con loro. I loro sogni, i loro obiettivi di una vita sono lì a un passo. Quando però si trovano di fronte al primo grande ostacolo, ecco che la vetrina delle grandi occasioni rischia di diventare una vera disfatta. Le frustrazioni represse e le divergenze creative su come proseguire il loro percorso artistico futuro emergono di colpo, mettendo a rischio tutto ciò per il quale hanno lavorato.

The Heights, Ryan Booth, Stati Uniti, 2017, 21’

Ryan Booth è un regista americano. Nel 2011 il suo primo cortometraggio ha vinto un concorso organizzato da Vimeo e Canon e presentato in anteprima al Sundance Film Festival. Il regista ha inoltre lavorato a progetti in ambito commerciale per MTV, Spotify e Pepsi e a video musicali per Atlantic Records, Sony e Universal Music. Nel 2015, come direttore della fotografia, ha preso parte a due documentari, uno dei quali è stato commissionato dal regista premio Oscar Alejandro G. Iñárritu che esplora le implicazioni moderne dei temi trattati in uno degli ultimi racconti dell’autore messicano, The Revenant – Redivivo.