DIDENTRO

I colori…i miei colori…escono dalle mie vene…son dolci…i miei colour…dolci…
sono rossi come la sifilide…e vanno, vanno dentro agli occhi della gente…
portando a tutti l’infezione…i miei colour…i miei colour…(…)
(da La casa dalle finestre che ridono di Pupi Avati)

mostra panegosFogli d’album da disegno A3, pennarelli da discount, matita; per i contorni penna a inchiostro liquido. Questo è l’arsenale per sparare a zero sulla quotidianità poi certosinamente rielaborata attraverso una visione ironica e nichilista, tonalità acide e decorazioni pop. Inoltre in visione Made in Cinemazero, l’installazione video che riprende spunti degli albori della nascita della macchina da presa aggiunti ad atteggiamenti e pose del voyeurismo transepocale.

Alberto Panegos
Nato nel 1982 a Sacile, tra il 2008 e il 2013 vive e lavora a Berlino. Espone per Casa Aupa di Udine, In Art di Conegliano in mostre personali e partecipa a collettive quali Cadavre exquis per Bradibo+Bilbolbul di Bologna; Allos festival per Dada projects (Uk) a Thiene (VI), Koncepcion per Sarcofaga Studio a Bogotà (Colombia).  Nel 2014 è ospite di Waterghosts per Brighton Fringe di Brighton (United Kingdom), Urbs Absurda per Studiofficina Architettura di Schio (VI),  Mail Art per SLOW Galerie di Parigi. Molto presente in pubblicazioni autoprodotte come Knochenbox vol 1 / diy comic di Berlino, Terror Tv in Solo Vinili di Milano.

dal 14 al 17 luglio dalle 20.30 – chiostro

03/07/2015