Premio speciale ambiente

A passo d’uomo

di Giovanni Aloi, Italia, 2014, 14'

A passo d’uomo è ispirato ai fatti di cronaca della recente storia italiana, in cui i cittadini di uno stato sociale in disgregazione, perdono il diritto al lavoro. Fiore, cassa integrato all’ILVA di Genova, è un padre separato sul lastrico, costretto in una situazione alla quale non riesce a reagire. Si narra dell’ultimo giorno di Fiore, quando prova a far vivere al figlio una domenica di festa.

Giovanni-Aloi---DirectorGiovanni Aloi studia cinema e critica all’Università di Bologna e Arts plastique all’Università Paris VIII. Tra il 2008 e il 2009 lavora come autore al programma tv Le Iene Show. A passo d’uomo vince il premio come miglior film a tema sociale e il premio della giuria giovani al festival Corto Dorico 2013, il film ha concorso ai David di Donatello.